Chine

Anche le chine, eseguite esclusivamente a mano libera con pennino utilizzando diverse combinazioni policrome, presentano un effetto sorprendente, dove ogni raccordo delle linee è pressoché perfetto. Ogni opera è realizzata in modo istintivo senza creare bozzetti preventivi. Guardando attentamente ogni lavoro si rimane stupiti per la precisione e l'estrema pulizia dei tratti. La mano di Marcapiano si muove, con scioltezza e inarrestabile fermezza, tracciando segmenti e curve intersecantisi nei modi più fantasiosi per dare vita a una tessitura di pieni e vuoti in una continua e inesauribile variabilità dei tratti e dei soggetti. I motivi caratteristici di Marcapiano (gigli, gioco di pieni e vuoti, puntinati, successioni di cerchi …) ricorrono nei suoi lavori con combinazioni sempre nuove e diverse rafforzando la delicatezza, la raffinatezza e l’eleganza della sua arte. L'artista continua ad evolvere e a migliorare la sua tecnica fino ad arrivare a creare le prime chine sfumate (gennaio 2013), che rappresentano un'ulteriore novità e innovazione nel mondo dell'arte.